Maschiacci 2

La seconda stagione del podcast di Francesca Michielin, prodotto da Dog-Ear in esclusiva su Spotify. Libertà, identità e curiosità sono i temi che Francesca Michielin affronta in Maschiacci con i suoi ospiti nei nuovi 12 episodi.

Maschiacci 2

Francesca Michielin

Maschiacci è il podcast di Francesca Michielin, prodotto da Dog-Ear in esclusiva su Spotify. Libertà, identità e curiosità sono i temi che Francesca Michielin affronta nei nuovi 12 episodi con diversi ospiti.

Episodi

4.

Sebastian Vettel

Sebastian Vettel, quattro volte campione del mondo di Formula 1 prossimo al ritiro, è l’ospite della nuova puntata di Maschiacci, dove si prova a capire come il mondo dei motori possa evolversi anche in ambito di sostenibilità e femminismo.
Con lui Francesca riflette su come si può sfruttare la grande risonanza del circus per prendere posizioni a favore della parità di genere e a sostegno della comunità LGBTQIA+.
Il privilegio deve portare alla consapevolezza di avere più responsabilità nei confronti della comunità in cui viviamo.

3.

Emma Marrone

Cantautrice, produttrice e attrice, Emma Marrone è una delle esponenti più importanti del pop italiano al femminile. In questa puntata si analizza lo stato di salute delle donne nella musica, con dati allarmanti. La falsa credenza per cui “se sei bella, non puoi avere talento” è ancora uno stigma molto presente nel nostro settore, ma c’è spazio anche per parlare di donne in ruoli manageriali, Britney Spears e soprattutto di sorellanza, perché Emma e Francesca hanno saputo dimostrare che anche se il patriarcato ci vuole divise, cooperare insieme è l’arma migliore per abbattere la misoginia.

2.

Claudio Marchisio

Un grande uomo e campione, uno sportivo genuino, una persona attenta alle diseguaglianze: Claudio Marchisio è il secondo ospite della nuova stagione di Maschiacci, dove si riflette su quanto sia ancora tossico il mondo del calcio e di quanto poco spazio ci sia per le nostre arbitre sui palcoscenici internazionali. Su alcune questioni fondamentali, come razzismo e omofobia, non dovrebbero esserci tifoserie e opinioni contrastanti, e andrebbero abbattuti ancora tanti tabù dentro gli spogliatoi. Il rispetto è il centro per ricostruire la nostra cultura sportiva.

1.

Alessandro Zan

Politico e attivista per i diritti della comunità LGBTQIA+, Alessandro Zan è il primo ospite della nuova stagione di Maschiacci. In un dialogo profondo con Francesca Michielin, affronta i temi del DDLZan, il disegno di legge da lui proposto, il ruolo che ha oggi la politica, il suo rapporto con la comunicazione, il peso che ha ancora il patriarcato nella nostra società, le gabbie che creano infelicità e l’importanza di un’evoluzione necessaria per eliminare le differenze, tenendo al centro l’importanza della libertà, che non è fare quello che si vuole, ma rispettare l’altro.

0.

Trailer

Un giorno termini come ingegnera, avvocata e architetta diventeranno comuni? I bagni degli uomini avranno i fasciatoi? Titoli come “lei mette i pantaloni, lui fa il mammo” esisteranno ancora? E le donne, al pari degli uomini, verranno chiamate per nome e cognome? In un mondo in cui per tutti un uomo che scrive le sue canzoni è un cantautore, mentre una donna che scrive le sue canzoni è una cantante, la cantautrice Francesca Michielin in Maschiacci esplora il linguaggio e crea uno spazio per dare spazio, interrogandosi su quello per cui lottano le donne oggi. Lo fa intervistando donne e uomini con punti di vista differenti e professionalità diverse per capire dove cade, e perché esiste, la linea di confine tra ciò che una donna può o non può fare, può o non può essere, esplorando temi di libertà, identità, attraverso tante curiosità.